UNIONE  ASTROFILI   ITALIANI

SEZIONE METEORE



Osservazioni di bolidi in LUGLIO 2009

Observational data of July fireballs

(c)UAI-sm
I dati compresi [...] sono stati dedotti e/o misurati in sede di analisi a cura della UAI-sm.
"Fonte" indica la persona o l'ente da cui si sono attinte le informazioni.


Bolide 14 luglio 2009
01h15m12s UT
Bolide 2009_07_14_0115 UT --  S.Crivello (GE) 2009 luglio 14 / 01h15m02s TU / Magn max -8.5 [zenitale -9.0] / VIDEO
Stefano CRIVELLO.
GENOVA (GE)
, +44.418° -8.998° +10mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd, obiettivo 3.8mm f:0,8. Magn: flare finale a 0.85 del percorso. Velocità angolare 23.4°/sec. Traccia: accensione in CAS/CEP, spegnimento in CEP/UMI. Scia persistente.
Fonte: S.Crivello, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.
2009 luglio 14 / 01h15m12s TU / Magn max (-1.3 tra le nuvole) / VIDEO
Enrico STOMEO.
SCORZE' (VE), +45.5673° -12.1139° +20mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd, obiettivo 3.8mm f:0,8. Lm: foschia. Velocità angolare 16.5°/sec. Traccia parziale: uscita dalle nuvole e spegnimento in OPH.
Fonte: E.Stomeo, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Bolide 2009_07_14_0115 UT --  E.Stomeo (VE)
Bolide sporadico filmato in OPH il 14 luglio 2009 -- © E.Stomeo (VE)

Questa brillante meteora è stata osservata simultaneamente dalle due postazioni distanti tra loro ben 276,8 km. Purtroppo la postazione veneta è stata ostacolata nella ripresa da spesse nubi che hanno completamente coperto circa la prima metà del percorso del bolide. La parte iniziale è stata filmata solamente dalla postazione di Genova che ha goduto inoltre di un'ottima prospettiva di visione dell'evento.
Combinando i dati fotografici a disposizione, risulta che il meteoroide è entrato nell'atmosfera con una velocità media di 63.4 km/sec, con una inclinazione di 46.0° e azimut medio N_134.1°E a un'altezza di 123.1 km sui cieli (circa a 25 km) sud-ovest di Piacenza, terminando la propria corsa a un'altezza di 85.7 km sui cieli poco a sud di Pavia.
La miglior soluzione indica un radiante nella costellazione del Pegaso e nessuna associazione a sciami conosciuti.
Qui di seguito sono riassunti invece i valori più significativi che descrivono la traiettoria atmosferica fotografata e l'orbita eliocentrica del meteoroide:
Dati della traiettoria atmosferica
Altezza iniziale (km) 123.09
Latitudine (°) 44.912
Longitudine (°) -9.439
Altezza finale (km) 85.697
Latitudine nord (°) 45.134
Longitudine (°) -9.115

Azimut medio (N_°E) 134.09
Inclinazione iniziale (°) 46.07
Inclinazione finale (°) 45.93
Durata (sec) 0.82
Dati sul radiante (eq.2000)
Radiante osservato (°) AR 350.32 DEC +9.63
Velocità osservata (km/sec) 63.44
Radiante geocentrico (°) AR 350.25 DEC +9.39
Velocità geocentrica (km/sec) 62.45
Radiante eliocentrico (°) Long 334.03 Latit +19.82
Velocità eliocentrica (km/sec) 39.66

Elementi orbitali (eq.2000)
a (UA)
5.10 / e 0.903 / q (UA) 0.496
Peri (°)
274.55 / Nodo (°) 111.62 / Incl (°) 151.82

Bolide 15 luglio 2009
21h43m52s UT

Bolide 2009_07_15_2143 UT --  E.Stomeo (VE)

2009 luglio 15 / 21h43m52s TU / Magn max -5.7 [zenitale -6.3 ] / VIDEO
Enrico STOMEO.
SCORZE' (VE), +45.5673° -12.1139° +20mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd, obiettivo 3.8mm f:0,8. Velocità angolare 10.7°/sec. Magn: con flare finale, estinzione improvvisa. Scia persistente. Traccia parziale: ingresso nel campo in LAC, spegnimento in CYG.
Fonte: E.Stomeo, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.


Bolide sporadico filmato in LAC/CYG il 15 luglio 2009 -- © E.Stomeo (VE)
2009 luglio 15 / 21h43m TU / Magn max [-4]
Francesco PAONE.
AIRUNO (LC), +45.758° -9.426° +220mt.
Magn: iniziale come Giove
[-2.7], max oltre Giove. Forma elissoidale, diametro 5'. Colore bianco. Velocità angolare molto rapida. Durata inferiore al secondo. Scia poco persistente. Traccia: inizio non osservato, avvistamento in PEG, spegnimento in PEG/EQU.
Fonte: F.Paone, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.
La stessa meteora è stata filmata occasionalmente anche dalla postazione video del SOSO di Medicina (BO).

Bolide 2009_07_16_0136 UT --  E.Stomeo (VE)

Bolide quasi puntiforme ripreso in DRA/CYG il 15/7 -- © E.Stomeo (VE)

2009 luglio 16 / 01h36m27s TU / Magn max -3.0 [zenitale -3.4 ] / VIDEO
Enrico STOMEO.
SCORZE' (VE), +45.5673° -12.1139° +20mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd, obiettivo 3.8mm f:0,8. Velocità angolare 3.3°/sec. Magn: quasi puntiforme. Traccia: accensione e spegnimento in DRA/CYG.
Fonte: E.Stomeo, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

2008 luglio 17 / 00h43m26s UT / Magn max -3.1 [zenitale -3.5] / VIDEO
Maurizio ELTRI.
VENEZIA LIDO (VE), +45.4128° -12.3708° +10mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd, obiettivo 3,8mm f:0,8. Velocità angolare 25.6°/sec. Scia persistente. Traccia: accensione in PEG, spegnimento in DRA.
Fonte: M.Eltri, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Bolide 2009_07_17_0043 UT --  M.Eltri (VE)
Bolide di -3.1 ripreso il 17 luglio in PEG/DRA -- © M.Eltri (VE)


Bolide 17 luglio 2009
00h46m30s UT

2009 luglio 17 / 00h46m30s TU / Magn max -11.0 [zenitale -11.5] / VIDEO
Enrico STOMEO.
SCORZE' (VE), +45.5673° -12.1139° +20mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd, obiettivo 3.8mm f:0,8. Frammentazione lungo il percorso. Traccia: accensione in AQR, spegnimento in CYG/PEG.
Fonte: E.Stomeo, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Bolide 2009_07_17_0046 UT --  E.Stomeo (VE)
Grosso bolide filmato in AQR/CYG il 17 luglio 2009 -- © E.Stomeo (VE)

La stessa meteora è stata filmata occasionalmente anche dalla postazione video del SOSO di Medicina (BO).

Bolide 19 luglio 2009
01h59m UT

Nella notte tra il 18 e il 19 luglio alle 03h59m (01h59m UT) è entrato nell'atmosfera sui cieli del Veneto occidentale un grosso meteoroide, che ha mostrato nella notte molto limpida un incredibile flash luminoso, secondo alcuni testimoni brillante quanto la luce solare.
Descritto come un'enorme goccia incandescente, preminentemente azzurra e di dimensioni apparenti addirittura di alcuni gradi, ha raggiunto la massima luminosità nella fase centrale del percorso, terminando dopo alcuni secondi con alcune variazioni di colore della scia luminosa in maniera repentina. Il flash luminoso ha illuminato in tutte le regioni circostanti il paesaggio, proiettando secondo alcuni ombre nette come quelle prodotte dalla luce del Sole.
Il bolide data l'ora tarda non è stato avvistato da molti testimoni occasionali, ma ad ogni modo sono pervenute testimonianze soprattutto di chi era in quel momento intento a compiere delle osservazioni astronomiche. Il percorso del grosso bolide è stato filmato da ben 4 postazioni video della UAI-Sezione Meteore.

Bolide 2009_07_19_0159 UT --  E.Stomeo (VE)
Somma di alcuni frame del filmato del bolide apparso alle 01h59m UT del 19 luglio 2009. La
luminosità dell'enorme flash avvenuto circa a metà percorso ha coperto nell'immagine
quasi tutta la traccia lunga circa 40°. Sulla sinistra si intravvede comunque il tratto di inizio
della meteora e sulla destra quello di spegnimento. Il filmato è stato ripreso con videocamera
ccd Mintron e obiettivo asferico 3,8mm dalla postazione di Scorzè (VE) - -- © E.Stomeo (VE)

Ad oggi sono state raccolte dalla UAI-Sezione Meteore testimonianze osservative utili dal Veneto (6), Friuli (1), Trentino (2), Lombardia (1), Toscana (1) e Svizzera.


2009 luglio 20 / 00h00m-00h30m TU / Magn max [...]
Crescenzo ARUTA.
ALVIGNANO nord (CE), in auto, +41.2586° -14.3272° +113mt.
Magn: come fuoco artificiale. Colore verde. Durata 2-3 secondi. Frammentazione in più pezzi. Traccia: visto in direzione sud, discendente quasi in verticale.
Fonte: C.Aruta, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.


Per inviare i dati osservativi, informazioni e  annotazioni scrivere alla UAI-sm

Per  tornare  alla  pagina principale  della UAI-sm

Aderisci alla Mailing List italiana METEORE
gruppo di discussione via e-mail per lo scambio di informazioni e dati osservativi su meteore, bolidi e meteoriti.
Pagina Web principale:
http://it.groups.yahoo.com/group/Meteore

Questo è l'accesso
alle pagine di questo sito