UNIONE ASTROFILI ITALIANI
Sezione METEORE (UAI-sm)
UAI Meteor Section - - - - - - - Italian Meteor Group


Sciami di  meteore in MARZO 2017

Meteor showers of March 2017

 

I tempi senza alcuna specificazione si intendono espressi
in ora locale (= UT + 1h)

 

N O T E  :

Max indica il giorno e l'ora in cui è attesa la maggiore attività meteorica (tra parentesi  se il  picco non è ben definito o l'attività diffusa), nonchè l'indicazione  (+) (-) se l'osservazione di  questo è o meno favorevole per il nostro paese
Vel  indica la velocità di entrata nell'atmosfera del meteoroide in km/sec
Drift indica i valori in gradi di moto diurno delle coordinate equatoriali del radiante
H(°)  indica l'altezza del radiante sopra orizzonte, computata all'incirca per l'Italia centrale, alla data del massimo, e per il momento in cui è possibile iniziare l'osservazione
%L indica la percentuale della fase lunare (100% equivale al massimo disturbo di Luna Piena)
Cond indica se le condizioni generali di osservabilità dello sciame sono favorevoli (++),  sfavorevoli (--) o favorevoli di sera (+-) o di mattina (-+)

Per l'elenco completo dei radianti e le loro caratteristiche fare riferimento
all'
ALMANACCO UAI 2017 liberamente consultabile sul sito dell' Unione Astrofili Italiani



Sciami con massimo in febbraio, che mostrano ancora qualche attività in marzo

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


delta LEO

Feb 01-Mar 05

Feb 23

(18.5)

+

23

157 +18

0.9 -0.4

+19°

18:00

09

++


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


sigma LEO

Feb 09-Mar 13

Feb 25

(08.6)

-

22

169 +14

0.9 -0.4

+20°

19:00

02

++



Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


pi VIR

Feb 14-Mar 13

Mar 06

(07.9)

-

35

183 +00

0.8 -0.3

+18°

20:00

58

-+

Componente del sistema complesso di radianti delle Virginidi. Chiamate anche Virginidi di febbraio / marzo. Continuano l'attività eclitticale delle Delta_LEO di febbraio. Meteore in genere deboli, in parte rilevabili nel dominio radio. Il radiante delle pi Virginidi, osservabile tutta la notte, culminerà a quasi 50° di altezza verso le ore 01h30m. La notte del 5/6 marzo di maggiore attività quest'anno sarà favorevole all'osservazione dalla mezzanotte in poi, quando la Luna volgerà al tramonto.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


eta VIR

Mar 09-27

Mar 19

(08.7)

-

31

185 +03

0.9 -0.4

+13°

19:00

64

+-

Componente del sistema complesso di radianti delle Virginidi. Attività confusa con massimi sovrapposti. Il radiante delle eta Virginidi, osservabile tutta la notte, culminerà a quasi 50° di altezza verso le ore 01h. La notte del 18/19 marzo di maggiore attività questo anno sarà favorevole all'osservazione dalla fine del crepuscolo serale fino alle 3h circa, quando inizierà il disturbo della Luna.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


VIR sud

Mar 10-Apr 10

Mar 20

(20.9)

+

30

199 -04

0.6 -0.1

+13°

20:00

48

++

Componente del sistema complesso di radianti delle Virginidi. Meteore di debole luminosità. Chiamate anche Theta VIR. Il radiante delle Virginidi sud, osservabile tutta la notte, culminerà a circa 45° di altezza verso le ore 01h. La notte del 20/21 marzo questo anno sarà molto favorevole all'osservazione sia perchè la Luna sarà assente e sia perchè il maggior numero di queste meteore è atteso nelle ore notturne.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


beta LEO

Mar 01-Apr 25

Mar 21

(09.0)

-

(23)

177 +11

0.9 -0.4

+29°

19:00

45

++

Attività confusa con più massimi sovrapposti. Servono osservazioni visuali e video fotografiche. Il radiante delle beta Leonidi, osservabile tutta la notte, culminerà a quasi 60° di altezza verso mezzanotte. La notte del 20/21 marzo di maggiore attività quest'anno sarà favorevole all'osservazione data la completa assenza della Luna.

Bolide 2014_03_24_1914 UT ---  Stefano Crivello (GE)
Spettacolare bolide sporadico di magnitudine video -3,6 filmato dalla stazione ligure di rilevamento
IMG-UAIsm di Caserza il 24 marzo 2014 alle 19h14m UT --- © Stefano.Crivello (GE)



Sciami con massimo in aprile, che mostrano già qualche attività in marzo


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


tau DRA

Mar 13-Apr 17

Apr 01

(23.7)

+

27

285 +69

(0.7 -0.1)

+22°

19:00

30

++


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


alpha VIR

Mar 22-Apr 30

Apr 10

(22.5)

-

28

206 -10

(1.0 -0.3)

+26°

21:00

99

--


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


UMA aprile

Mar 18-Mag 09

Apr 18

00.1

+

(18)

149 +55

(1.0 -0.2)

+78°

19:00

54

++




           


Per inviare i dati osservativi, informazioni e  annotazioni alla UAI-sm

Per  tornare  alla  pagina principale  della UAI-sm


Mailing List italiana METEORE
gruppo di discussione via e-mail per lo scambio di informazioni e dati osservativi su meteore, bolidi e meteoriti.
Pagina Web principale:
http://it.groups.yahoo.com/group/Meteore