UNIONE ASTROFILI ITALIANI
Sezione METEORE (UAI-sm)
UAI Meteor Section - - - - - - - Italian Meteor Group



Osservazioni di bolidi in MARZO 2014

Observational data of March fireballs

(c)UAI-sm
I dati compresi [...] sono stati dedotti e/o misurati in sede di analisi .
I commenti e le analisi sono a cura di E.Stomeo, M.Eltri e S.Crivello.
"Fonte" indica la persona o l'ente da cui si sono attinte le informazioni.


2014 marzo 05 / 23h56m17s UT / Magn max -1.8 / VIDEO
Enrico STOMEO. SCORZE' (VE), +45.5671° -12.1137° +20mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (NOA38), obiettivo 3.8mm f:0,8 e software di acquisizione MetRec_51.

2014 marzo 07 / 19h27m02s UT / Magn max -2.1 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. GENOVA (GE), +44.4180° -8.9475° +30mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (C3P8), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51.

2014 marzo 08 / 03h18m39s UT / Magn max -3.0 / VIDEO
Jenni DONATI. FAENZA (RA), +44.28222° -11.89722° +35mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (JENNI), obiettivo 4,0mm f:1,2 e software MetRec 51. Lm: tra le nuvole. Velocità angolare 11.3°/sec circa. Traccia parziale: accensione N_081.9°,+42.2° sparizione dietro nubi N_078.8° radiante eclitticale Sigma_LEO. Fonte: J.Donati, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Lo stesso bolide è stato filmato anche da un'altra stazione in Veneto (MET38). Il meteoroide è entrato in atmosfera sui cieli del mare Adriatico settentrionale, al largo della costa romagnola.

 J.Donati - Bolide 2014_03_08_0318_jenni.jpg

2014 marzo 08 / 04h53m04s UT / Magn max -2.0 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. CASERZA (GE), +44.5574° -9.0425° 738mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (BILBO), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51.

Bolide del 09 marzo 2014 su Lombardia / Veneto
 F.Castellani - Bolide 2014_03_09_0028_bmh1.jpg 2014 marzo 09 / 00h28m UT / Magn max -8.3 / VIDEO
Flavio CASTELLANI & Gianfranco CORRADI. mt BALDO (VR), +45.6977° -10.8588° +1208mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (BMH1), obiettivo 6.0mm f:0.8 e software MetRec_5. Magn: frammentazione lungo il percorso. Velocità angolare 6.2°/sec. Scia molto persistente. Traccia parziale: entrata in campo N_170.5°,+46.6° circa, flare massimo N_138.1°, sporadica eclitticale. Fonte: F.Castellani, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Il meteoroide è entrato in atmosfera sui cieli tra Lombardia e Veneto, a sud-est di Mantova.
 M.Bombardini - Bolide 2014_03_09_0028_mario.jpg 2014 marzo 09 / 00h28m UT / Magn max -3.9 / VIDEO
Mario BOMBARDINI. FAENZA (RA), +44.28222° -11.89722° +35mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (MARIO), obiettivo 4,0mm f:1,2 e software MetRec 5. Magn: esplosione a 0,89 del percorso, con frammentazione. Velocità angolare 8.5°/sec circa. Scia molto persistente. Traccia: accensione N_311.7°, spegnimento N_344.8° circa. Fonte: M.Bombardini, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Lo stesso bolide è stato filmato anche da un'altra stazione in Veneto (MET38).

2014 marzo 09 / 01h15m54s UT / Magn max -7.5 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. CASERZA (GE), +44.5574° -9.0425° 738mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (BILBO), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51. Velocità angolare 5.7°/sec circa. Scia molto persistente. Traccia parziale: punto intermedio N_159.2° flare finale N_156.4° circa, sporadica. Fonte: S.Crivello, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

 S.Crivello - Bolide 2014_03_09_0115_bilbo.jpg

2014 marzo 09 / 01h47m21s UT / Magn max -2.3 / VIDEO
Mario BOMBARDINI. FAENZA (RA), +44.28222° -11.89722° +35mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (MARIO), obiettivo 4,0mm f:1,2 e software MetRec 5.

2014 marzo 09 / 03h30m35s UT / Magn max -2.7 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. GENOVA (GE), +44.4180° -8.9475° +30mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (C3P8), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51.

Bolide del 13 marzo 2014 sulla Francia orientale

Considerazioni preliminari sul bolide del 13 marzo 2014
Giovedì 13 marzo 2014 alle 20h59m UT è entrato in atmosfera sui cieli a sud est della Francia un grosso meteoroide, che ha causato un brillantissimo bolide, osservato anche da molte regioni del nord ovest dell'Italia.
Il meteoroide, entrato in atmosfera con una velocità abbastanza bassa e con una traiettoria all'incirca da est a ovest, ha mostrato una luminosità superiore al primo quarto lunare, se non quella della Luna Piena.
Secondo i testimoni visuali più prossimi all'evento, la "palla di fuoco" ha illuminato buona parte del cielo proiettando ombre a terra, e ha lasciato dietro di sé una leggera scia, secondo alcuni sfavillante. Il volo è stato visibile per circa 3 secondi, mentre la meteora presentava una evidente colorazione verdognola della scia e una testa color arancione. Nessun rumore seguente è stato segnalato.
L'impatto del meteoroide è stato rilevato anche da due stazioni radio in Veneto [1] e in Trentino [2]: gli strati atmosferici ionizzati, lasciati dal meteoroide, hanno riflesso a terra i segnali radio del trasmettitore per diversi secondi.

Segnale iperdenso di lunga durata causato dal bolide [1]

Il bolide è apparso di prima sera, questo spiega la gran quantità di testimonianze visuali disponibili e di quelle apparse subito dopo in internet.
In Piemonte la meteora è stata vista a sud, alquanto alta in cielo, molto più bassa a sud ovest invece in Lombardia, altrettanto bassa in direzione ovest nella Liguria di levante e in Toscana. Il bolide è stato osservato pure dalla lontana Svizzera e ovviamente soprattutto dalla Francia sud orientale. Dalla zona di Nizza sono disponibili alcune riprese video ravvicinate del bolide [3].
Purtroppo nessuna delle postazioni della rete di sorveglianza della IMG-UAI-sm [4] ha filmato il bolide, o perchè troppo lontano, o perchè fuori campo, come nel caso delle stazioni liguri che coprono i quadranti nord-est-sud, ma non quello ovest. Fortunatamente alcune stazioni video [5][6] della rete IMTN [7] presenti in Piemonte e rivolte a sud sono riuscite a catturarlo.

© M. Garberi (Racconigi, CN) [5]

© E.Richetti, Carmagnola (TO) [6]

Pur non essendo ancora pubblici i rilievi posizionali della meteora, dai video presenti in internet è già comunque possibile trarre alcune semplici misurazioni astrometriche e arrivare a ipotizzare quale sia stata la traiettoria atmosferica del meteoroide tramite triangolazione.
Entrambe le immagini italiane hanno ripreso solamente la parte iniziale del bolide, viceversa le immagini francesi mostrano soltanto la parte terminale della traiettoria. Utili indicazioni posizionali vengono date anche dalle testimonianze visuali degli astrofili toscani di Massa [8] e Piombino [9], che hanno osservato la traccia del bolide quasi sullo stesso piano di allontanamento.

Proiezione al suolo (simboli gialli) del percorso atmosferico del bolide sopra le Alpi della Provenza.

Da una valutazione sommaria dei dati disponibili è verosimile che il meteoroide sia entrato in atmosfera con una velocità alquanto lenta e che la meteora si sia resa visibile a una altezza di circa 89 km sui cieli delle Alpi Marittime francesi, e si sia spenta a circa 37 km di altezza, sui cieli delle Alpi dell'Alta Provenza.
La meteora sarebbe risultata provenire con direzione all'incirca est-sud-est > ovest-nord-ovest da un radiante eclitticale nella costellazione della Vergine.Queste risultanze sono, per quanto sopra, preliminari e soggette ovviamente a modificarsi e perfezionarsi nel caso in cui dovessero intervenire dati osservativi di maggior precisione o altre informazioni utili.

Riferimenti:
[1] Stazione di ricezione radio meteore presso il Planetario di Venezia
[2] Stazione di ricezione radio meteore, Fabio Moschini, Rovereto (TN)
[3]
https://www.youtube.com/watch?v=q8gI7NBZKmw&hd=1 , Bruno Brubru, Saint Laurent du Var (Nice)
[4] Italian Meteor Group (IMG) - UAI Sezione Meteore (UAI-sm)
[5]
http://www.youtube.com/watch?v=PXUANyX8b9M , Mariangelo Garberi, Racconigi (CN)
[6]
http://enrico-mz8.blogspot.it/ , Enrico Richetti, Carmagnola (TO)
[7] Italian Meteor and TLE Network (IMTN)
[8] Pietro Baruffetti, Gruppo Astrofili Massesi, Massa (MS) in mailing list METEORE
[9] Stefano Meucci, Osservatorio Punta Falcone, Piombino (LI) in mailing list METEORE


 S.Crivello - Bolide 2014_03_14_2122_c3p8.jpg 2014 marzo 14 / 21h22m38s UT / Magn max -3.5 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. GENOVA (GE), +44.4180° -8.9475° +30mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (C3P8), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51. Lm: nel chiarore lunare. Velocità angolare 15.1°/sec circa. Traccia parziale: entrata in campo N_221.3°,+81.3° circa, spegnimento N_292.8° circa, sporadica eclitticale. Fonte: S.Crivello, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

Lo stesso bolide è stato filmato anche da un'altra stazione in Liguria (BILBO).

2014 marzo 14 / 23h24m56s UT / Magn max -2.3 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. CASERZA (GE), +44.5574° -9.0425° 738mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (BILBO), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51.

Lo stesso bolide è stato filmato anche da un'altra stazione in Liguria (C3P8).

2014 marzo 15 / 03h09m23s UT / Magn max -2.4 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. CASERZA (GE), +44.5574° -9.0425° 738mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (BILBO), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51.

2014 marzo 18 / 21h01m UT / Magn max -2.3 / VIDEO
Mario BOMBARDINI. FAENZA (RA), +44.28222° -11.89722° +35mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (MARIO), obiettivo 4,0mm f:1,2 e software MetRec 5. Magn: max a 0,76 del percorso. Velocità angolare media 20.9°/sec circa. Scia poco persistente. Traccia: accensione N_292.4°,+72.9°, spegnimento N_252.5° circa, sporadica. Fonte: M.Bombardini, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

 M.Bombardini - Bolide 2014_03_18_2101_mario.jpg

2014 marzo 20 / 01h31m40s UT / Magn max -2.0 / VIDEO
Flavio CASTELLANI & Gianfranco CORRADI. mt BALDO (VR), +45.6977° -10.8588° +1208mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (BMH1), obiettivo 6.0mm f:0.8 e software MetRec_5.

2014 marzo 20 / 03h38m10s UT / Magn max -2.7 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. GENOVA (GE), +44.4180° -8.9475° +30mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (C3P8), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51.

 S.Crivello - Bolide 2014_03_24_1914_bilbo.jpg

2014 marzo 24 / 19h14m46s UT / Magn max -3.6 / VIDEO
Stefano CRIVELLO. CASERZA (GE), +44.5574° -9.0425° 738mt (WGS84).
Meteora ripresa con videocamera ccd (BILBO), obiettivo 3,8mm f:0,8 e software MetRec_51. Lm: cielo molto velato. Magn: -3,0 flare secondario a 0,60 del percorso, flare massimo a 0,84 del percorso. Velocità angolare media 13,6°/sec circa. Traccia: accensione N_146.7°,+62.4° spegnimento N_165.1° circa, sporadica. Fonte: S.Crivello, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

2014 marzo 28 / 18h38m UT / Magn max -5
Giovanni ARCURI. PALERMO (PA), +38.15694° -13.32361° +50mt
Magn: -3 iniziale, -5 finale. Forma a goccia, circa 0,25 del diametro lunare. Durata circa 4 secondi. Velocità angolare media. Colore (testa) rosso, (scia) blu. Scia persistente 4 secondi. Traccia: accensione N_210°,+48° spegnimento N_224°,+43°. Fonte: G.Arcuri, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

 F.Castellani - Bolide 2014_03_29_0338_bmh2.jpg 2014 marzo 29 / 03h38m UT / Magn max -3.7 / VIDEO
Flavio CASTELLANI & Gianfranco CORRADI. mt BALDO (VR), +45.6977° -10.8588° +1208mt.
Meteora ripresa con videocamera ccd (BMH2), obiettivo 4.5mm f:1.2 e software MetRec_5. Magn: max a 0,70 del percorso. Velocità angolare media 15.6°/sec. Scia persistente. Traccia: accensione N_023.1°,+45.1° spegnimento N_027.8°, sporadica. Fonte: F.Castellani, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.

2014 marzo 31 / 20h10m UT / Magn max -4
Alessandro SEGANTIN, Christian CAMPOLO. SUNO (NO), Osservatorio Astronomico, +45.63778° -8.57361° +251mt
Magn: -3 iniziale. Forma a goccia. Frammentazione in pezzi più piccoli lungo il percorso. Durata circa 10 secondi. Velocità angolare lenta. Colore (testa) verde, (scia) giallo. Scia persistente 8 secondi. Traccia: da Ovest a Nord. Fonte: A.Segantin, UAI-Sezione Meteore comunicazione privata.



Per inviare i dati osservativi, informazioni e  annotazioni alla UAI-sm

Per  tornare  alla  pagina principale  della UAI-sm


Aderisci alla Mailing List italiana METEORE
gruppo di discussione via e-mail per lo scambio di informazioni e dati osservativi su meteore, bolidi e meteoriti.
Pagina Web principale:
http://it.groups.yahoo.com/group/Meteore