UNIONE ASTROFILI ITALIANI
Sezione METEORE (UAI-sm)
UAI Meteor Section - - - - - - - Italian Meteor Group


Sciami di  meteore in OTTOBRE 2015

Meteor showers of October 2015

 

I tempi senza alcuna specificazione si intendono espressi
in ora locale (= UT + 2h)

 

N O T E  :

Max indica il giorno e l'ora in cui è attesa la maggiore attività meteorica (tra parentesi  se il  picco non è ben definito o l'attività diffusa), nonchè l'indicazione  (+) (-) se l'osservazione di  questo è o meno favorevole per il nostro paese
Vel  indica la velocità di entrata nell'atmosfera del meteoroide in km/sec
Drift indica i valori in gradi di moto diurno delle coordinate equatoriali del radiante
H(°)  indica l'altezza del radiante sopra orizzonte, computata all'incirca per l'Italia centrale, alla data del massimo, e per il momento in cui è possibile iniziare l'osservazione
%L indica la percentuale della fase lunare nell'orario notturno più prossimo al massimo (100% equivale al massimo disturbo di Luna Piena)
Cond indica se le condizioni generali di osservabilità dello sciame sono favorevoli (++),  sfavorevoli (--) o favorevoli di sera (+-) o di mattina (-+)

Per l'elenco completo dei radianti e le loro caratteristiche fare riferimento all' ALMANACCO UAI 2015
liberamente consultabile e scaricabile sul sito dell' Unione Astrofili Italiani





Sciami con massimo in settembre, che mostrano ancora qualche attività in ottobre

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


PSCs

Set 01-Ott 30

Set 20

(11.9)

-

26

005 +00

+0.9 +0.2

+21°

19:30

37

++



Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


delta AUR

Set 18-Ott 23

Ott 04

18.6

-

64

088 +49

+1.1 +0.1

+10°

18:00

51

+-

Le delta Aurigidi sono una corrente meteorica molto complessa, formata da almeno quattro filamenti distinti. Confermate anche fotograficamente e da dati radio, mostrano meteore in genere di debole luminosità e occasionalmente meteore brillanti e persistenti. Il radiante, osservabile per tutta la notte, sarà alla maggiore altezza sull'orizzonte (circa 80°) all'alba. La notte del 4/5 ottobre di maggiore attività sarà favorevole alla osservazione a partire dal tramonto fino alle ore 02 circa, allorchè la Luna salirà sopra l'orizzonte.


Delta Aurigide di magnitudine video -9 filmata alle 00h55m UT del 4 ottobre 2012
sui cieli del mare Adriatico, al largo della costa della Croazia. © M.Eltri (VE)


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


sigma ORI

Set 10-Ott 26

Ott 05

(11.6)

-

65

086 -03

+1.2 +0.0

+14°

23:30

48

--

Le sigma Orionidi hanno tassi orari bassi e irregolari. Il radiante, osservabile dalle ore 02 in poi, sarà alla maggiore altezza sull'orizzonte (circa 45°) all'alba. La notte del 4/5 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà sfavorevole all'osservazione, dato che la Luna col suo chiarore sorgerà praticamente assieme al radiante.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


CAM (ott.)

Ott 01-10

Ott 06

08.8

-

47

166 +79

+0.9 +0.0

+36°

18:00

38

+-

Le Camelopardidi di ottobre sono un nuovo sciame segnalato nel 2005 dalle osservazioni video, che registrarono un outburst di meteore assai brillanti. Il radiante, osservabile per tutta la notte, sarà alla maggiore altezza sull'orizzonte (circa 45°) all'alba. La notte del 5/6 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà favorevole all'osservazione dal tramonto fino alle ore 03 circa, quando il chiarore della Luna inizierà a disturbare.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


Draconidi

Ott 06-16

Ott 08

22.3

+

20

262 +54

+1.0 -0.1

+64°

18:00

14

++

Le Draconidi di ottobre sono anche dette Giacobinidi. Mostrano tassi annuali blandi, acuti se la cometa d'origine (Giacobini-Zinner) è vicina al perielio. Le meteore sono abbastanza brillanti e persistenti. Il radiante, forse sdoppiato, sarà osservabile per tutta la notte, la sua altezza sull'orizzonte sarà massima (quasi 65°) al termine del crepuscolo serale e via via decrescerà sino all'alba. La notte dell'8/9 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà completamente favorevole all'osservazione, data l'assenza della Luna e dato che il maggior numero di queste meteore è atteso nelle ore notturne.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


PSC nord

Set 25-Ott 15

Ott 13

(16.4)

-

29

026 +14

+0.9 +0.2

+26°

19:00

01

++

La componente settentrionale delle Piscidi mostra un radiante diffuso, con meteore a volte luminose. I tassi orari sono in genere abbastanza esigui. Il radiante, osservabile per tutta la notte, culminerà verso le ore 1h30m a circa 60° di altezza. La notte del 13/14 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà favorevole all'osservazione, data l'assenza del disturbo lunare.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


tau UMA

Ott 12-18

Ott 16

(00.1)

+

53

144 +64

+1.5 -0.2

+18°

18:00

08

++

Le tau Ursae Majoridi sono una nuova corrente meteorica segnalata nel 2006 da osservazioni video giapponesi e poi confermata da quelle dell'IMO. Il radiante, osservabile per tutta la notte, culminerà all'alba a oltre 55° di altezza sullo orizzonte. La notte del 15/16 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà molto favorevole all'osservazione, vista l'assenza della Luna e dato che il maggior numero di queste meteore è atteso nelle ore notturne.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


epsilon GEM

Ott 05-27

Ott 20

(15.3)

-

70

103 +26

+0.7 -0.1

+17°

22:00

49

++

Le epsilon Geminidi sono una corrente meteorica conosciuta già dalla fine dell'800, confermata in seguito fotograficamente. Sono originate probabilmente dalla cometa Ikeya 1964 VIII. Mostrano meteore di debole luminosità, e tassi orari assai blandi. Il radiante, osservabile dalle ore 23h30m circa in poi, sarà alla maggiore altezza (quasi 75°) all'alba. La notte del 20/21 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà favorevole all'osservazione, data la completa assenza del disturbo lunare dopo il sorgere del radiante.

Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


Orionidi

Ott 02-Nov 07

Ott 22

13.2

-

66

095 +16

+0.7 +0.1

+18°

22:00

71

++

Le Orionidi sono originate dalla cometa Halley. Mostrano un radiante diffuso, tassi orari irregolari e probabilmente più massimi. Mostrano meteore in genere di debole luminosità, frammiste a bolidi occasionali. Recentemente sono stati osservati tassi di meteore più sostenuti. Il radiante, osservabile dalla mezzanotte circa, sarà alla maggiore altezza (quasi 65°) all'alba. Le notti del 21/22 e 22/23 ottobre di maggiore attività quest'anno saranno favorevoli all'osservazione, data la quasi completa assenza del disturbo lunare.

Bolide 2012_10_21_0224 UT ---  Stefano Crivello
Orionide di magnitudine video -6 filmata alle 02h24m UT del 21 ottobre 2012
sui cieli del mar Ligure, al largo della costa di Ponente. © S.Crivello (GE)


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


Leo Minor.

Ott 19-27

Ott 22

22.8

+

62

162 +37

+1.0 -0.2

+17°

01:00

72

++

Le Leonidi Minoridi sono originate dalla cometa del 1739 (Zanotti). Mostrano tassi orari assai blandi, e meteore abbastanza brillanti. Questo sciame è stato confermato fotograficamente e da dati video, ma è comunque ancora da studiare. Il radiante, osservabile dalle ore 02h30m in poi, sarà alla maggiore altezza (oltre 45°) all'alba. La notte del 22/23 ottobre di maggiore attività quest'anno sarà favorevole all'osservazione, data la completa assenza del disturbo lunare dopo il sorgere del radiante.


Sciami con massimo in novembre, che mostrano già qualche attività in ottobre


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


TAU sud

Set 07-Nov 30

Nov 03

(16.1)

-

27

052 +14

+0.8 +0.2

+11°

18:00

48

+-


Sciame


Periodo


Max


TU(h)


C


Vel


Radiante


Drift


H(°)


TU(h)


%L


Cond


TAU nord

Ott 16-Dic 05

Nov 12

(22.5)

+

29

058 +22

+0.8 +0.2

+20°

18:00

02

++



                                                     


Per inviare i dati osservativi, informazioni e  annotazioni alla UAI-sm

Per  tornare  alla  pagina principale  della UAI-sm


Aderisci alla Mailing List italiana METEORE
gruppo di discussione via e-mail per lo scambio di informazioni e dati osservativi su meteore, bolidi e meteoriti.
Pagina Web principale:
http://it.groups.yahoo.com/group/Meteore